Fragile è un documentario di Marco Rizzo su Venezia; il filo conduttore della terza parte sono le parole d’amore per la città che, a fronte delle problematiche odierne, può trasformarsi anche in rancore. A queste voci il documentario vuole ridare vita, aiutare a comprendere che Venezia non è solo un museo a cielo aperto ma ha un’anima fatta da chi ci vive e che vuole rimanere per sempre in questa città.

Parte terza

Tanti sono i problemi di Venezia: l’invasione turistica che comincia ad essere una vera e propria morsa opprimente per i residenti; una presenza, dispiace dirlo, a volte maleducata e aggressiva che è percepita come una vera e propria invasione.

Altro problema evidente è l’esodo, Venezia si sta realmente svuotando dei veneziani, il numero è sempre in calo e non si intravvedono speranze di miglioramento; componente importante in questo caso il caro case che non incentiva l’acquisto e la conseguente formazione di nuove famiglie che inevitabilmente si spostano fuori Venezia, in assenza di aiuto dalle varie amministrazioni.

Evidente lo sporco delle strade e non da ultimo le case vuote, seconde case, utilizzate pochi giorni l’anno dai proprietari. Una domanda sorge spontanea, ci sono rimedi possibili? Dalle persone intervistate sembra di no.

Che opportunità dà Venezia? Venezia dà tutta se stessa al veneziano, dà la sua bellezza, la sua dolce carezza, ma dà molto poco ai giovani che a grandi numeri fuggono senza più tornare, quale sarà il suo futuro? Disneyland forse? Una città per turisti, senza la sua anima, senza il suo sangue che sono i veneziani. Elemento disarmante è sentire che però, a parte tutti i problemi, a volte invalicabili, il veneziano è felice, è felice di vivere nella sua città, nella sua amata, Venezia.

 

Title: Fragile
Production: Ita 2020 – Underwater City productions
Languages: Veneziano, Italiano, Inglese, Spagnolo, Portoghese
Subtitles: Italiano, Inglese
Format: 2K – Colore/b&w
Category: Documentario
Time: 68min
Director, Screenplay, Editor: Marco Rizzo
Co-Producer: Giovanni Rizzo
Assistant: Tommaso Perolari, Giorgia Zatta
Art Director: Paolo Rizzo
Composer: Riccardo Cocozza

Seguimi su:

Facebook Marco Rizzo Instagram Marco Rizzo